Privacy Policy

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’Articolo 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati

(Regolamento UE 2016/679) e del D.LGS. 196/2003

Il Regolamento UE 2016/679 “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati” (di seguito anche “GDPR”) ha la finalità di garantire che il trattamento dei Suoi dati personali avvenga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali e della dignità delle persone, con particolare riferimento alla riservatezza ed all’identità personale.
In relazione alla raccolta dei dati personali che l’Opificio delle Pietre Dure si appresta a fare, La informiamo di quanto segue.

TRATTAMENTO: definizione

Per trattamento si intende “qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, quali la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione” (articolo 4 del GDPR), a seguito della raccolta dei suoi dati personali avrà inizio un trattamento sugli stessi da parte di questo Ente.

FINALITÀ e BASE GIURIDICA

I dati sono raccolti per consentire al Titolare di fornire servizi nell’ambito della promozione delle proprie attività istituzionali, in particolare per informare sulle notizie, sugli appuntamenti e sulle attività dell’istituto, inviare comunicazioni e newsletter periodiche, gestire le iscrizioni e le prenotazioni in occasione di eventi specifici.
Il Titolare tratta i suoi dati personali in caso sussista una delle seguenti condizioni:

  • lei ha prestato il consenso per una o più finalità specifiche;
  • il trattamento è necessario all’esecuzione di un contratto e/o all’esecuzione di misure precontrattuali;
  • il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare;
  • il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o per l’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare;
  • il trattamento è necessario per il perseguimento del legittimo interesse del Titolare o di terzi.

È comunque sempre possibile richiedere al Titolare di chiarire la concreta base giuridica di ciascun trattamento ed in particolare di specificare se il trattamento sia basato sulla legge, previsto da un contratto o necessario per concludere un contratto.

MODALITÀ e PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI

In caso di raccolta di dati personali a mezzo di e-mail o telefono, il trattamento dei Suoi dati personali potrà essere effettuato sia con strumenti elettronici sia senza il loro ausilio, su supporti (secondo i casi) di tipo cartaceo o elettronico e ciò potrà avvenire per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui le informazioni personali sono state raccolte, anche in relazione all’obbligo di conservazione previsto per legge per i documenti detenuti dalla Pubblica Amministrazione.
In caso di raccolta di dati personali a mezzo di modulo online attraverso “Google Forms”, le comunicazioni destinate direttamente o indirettamente al Titolare sono gestite dai server di Google Ireland Limited (“Google”), una società costituita e operativa ai sensi della legge Irlandese (Numero di registrazione: 368047), con sede a Gordon House, Barrow Street, Dublino 4, Irlanda. Il Titolare accede all’account Google tramite l’utilizzo di password e sistema di autenticazione. I dati conferiti volontariamente tramite Google Forms verranno tramutati in un file Excel che potrà essere conservato su supporto elettronico da parte del Titolare.
I dati verranno conservati secondo i seguenti criteri:

  • per un arco di tempo non superiore a quello necessario al raggiungimento delle finalità per i quali essi sono trattati;
  • per un arco di tempo non superiore a quello necessario all’adempimento degli obblighi normativi.

NATURA FACOLTATIVA O OBBLIGATORIA DEL CONFERIMENTO DEI DATI E CONSEGUENZE IN CASO DI EVENTUALE RIFIUTO

Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio oppure facoltativo in relazione alle diverse finalità per cui gli stessi vengono trattati. Laddove sia indicato che il conferimento dei dati è facoltativo, il loro mancato conferimento non comporterà alcuna conseguenza. Laddove il conferimento dei dati sia ritenuto obbligatorio, il loro mancato conferimento determina l’impossibilità di erogare il servizio richiesto.

DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE DALL’UTENTE

In caso di raccolta di dati personali individuali (nome, indirizzo di posta elettronica, numero telefonico) forniti volontariamente dall’utente a mezzo modulo online, e-mail oppure telefono e finalizzata a fornire un servizio, non sono previste informative di sintesi ma il rimando è alla presente informativa. La mancata comunicazione di dati obbligatori da parte dell’utente comporta l’impossibilità di erogazione del servizio richiesto.

SOGGETTI E CATEGORIE DI DESTINATARI PER LA COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI PERSONALI

I suoi dati potrebbero essere comunicati a:

  • altri soggetti pubblici che li richiederanno e siano espressamente autorizzati a trattarli (più in specifico, siano autorizzati da norme di legge o di regolamento o comunque ne abbiano necessità per finalità istituzionali) e/o ulteriori soggetti anche privati che siano legittimati a conoscerli in base a specifiche norme di legge o di regolamento (ad esempio, ai sensi della legge n. 241/1990 sul diritto di accesso ai documenti amministrativi o ai sensi del decreto legislativo n. 33/2013 sul diritto di accesso civico o delle altre normative di settore che disciplinano il diritto di accesso a dati e informazioni detenuti dalle pubbliche amministrazioni) ma non siano individuabili allo stato attuale del trattamento;
  • soggetti terzi fornitori di servizi dell’Istituto, o comunque ad esso legati da rapporto contrattuale, unicamente per le finalità sopra descritte, previa designazione in qualità di Responsabili del trattamento e comunque garantendo il medesimo livello di protezione;
  • legali incaricati per la tutela dell’Istituto in sede giudiziaria.

Dei Suoi dati potranno venire a conoscenza gli Autorizzati al trattamento che, per fini istituzionali, debbano conoscerli per compiti inerenti al loro ufficio.
I Suoi dati non sono soggetti a diffusione

EVENTUALE TRASFERIMENTO DATI AD UN PAESE TERZO

In caso di raccolta di dati personali a mezzo di e-mail o telefono, non è previsto alcun trasferimento dei dati personali a un Paese Terzo.
In caso di raccolta di dati personali a mezzo di modulo online attraverso “Google Forms”, i dati transitano attraverso le sedi dei data center di Google Ireland Limited (“Google”), una società costituita e operativa ai sensi della legge Irlandese (Numero di registrazione: 368047), con sede a Gordon House, Barrow Street, Dublino 4, Irlanda (elenco dei data center: https://www.google.com/about/datacenters/locations/). Google aderisce al Privacy Shields (https://www.privacyshield.gov), l’accordo che regolamenta il trasferimento di dati tra Unione europea e USA. Google è responsabile di qualsiasi informazione personale fornita a terze parti per l’elaborazione esterna per suo conto ai sensi del Principio del Trasferimento Successivo (Onward Transfer Principle), come descritto nella sezione relativa alla condivisione delle informazioni degli utenti. Privacy Policy di Google: https://policies.google.com/privacy

DIRITTI DELL’INTERESSATO

Nella Sua qualità di Interessato, Lei può esercitare i diritti di cui agli articoli da 15 a 22 del “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati” che, alle condizioni e con le limitazioni ivi previste, stabiliscono:

  • il diritto di accesso dell’interessato (articolo 15) “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni […]”;
  • il diritto di rettifica (articolo 16) “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa”;
  • il diritto alla cancellazione (diritto all’oblio) (articolo 17) “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare di trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti […]”;
  • il diritto di limitazione di trattamento (articolo 18) “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi […];
  • il diritto alla portabilità dei dati (articolo 20) “L’interessato ha diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento cui li ha forniti qualora […];
  • il diritto di opposizione (articolo 21) “L’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Il titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria […].
    L’esercizio da parte Sua dei diritti menzionati potrà avere luogo con le modalità previste, in via generale, dall’art. 12 del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati. Lei potrà, quindi, rivolgere la relativa richiesta al Titolare o al Designato del Trattamento ai recapiti sotto indicati, anche per il tramite di uno degli Autorizzati del trattamento o mediante raccomandata, telefax o posta elettronica o altro mezzo idoneo individuato dal “Garante per la protezione dei dati personali”.
    Quanto sopra, fermo restando il diritto dell’interessato di proporre reclamo all’autorità Garante per la protezione dei dati personali (http://www.garanteprivacy.it).

TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI (RPD)

Il Titolare del Trattamento ̬ il Ministero della Cultura con sede in Via del Collegio Romano 27, Р00186 Roma.
I suoi dati, per le finalità previste dalla presente informativa, verranno raccolti e trattati da Opificio delle Pietre Dure, in qualità di esercente le funzioni di Titolare del trattamento (ai sensi del D.M. n. 147 del 14 marzo 2019), con sede legale in Via degli Alfani 78 – 50121 Firenze (FI).
Il Responsabile del trattamento per l’Opificio delle Pietre Dure è la dott.ssa Emanuela Daffra c/o Ufficio del Soprintendente via degli Alfani, 78 50121- Firenze. Telefono 055.26511 – PEO: opd.dirigente@cultura.gov.it – opd@pec.cultura.gov.it
Il Ministero della Cultura ha provveduto a nominare, ai sensi dell’art. 37 del GDPR, il Responsabile per la Protezione dei Dati (RPD) o Data Protection Officer (DPO) raggiungibile al seguente indirizzo: Ministero della cultura – Responsabile della Protezione dei dati personali, Via del collegio Romano 27, IT-00186, Roma, Telefono 06.67232494, PEO: rpd@cultura.gov.it – PEC: rpd@pec.cultura.gov.it.
Il dato di contatto del Titolare del trattamento, al quale può rivolgersi per esercitare i diritti sotto indicati, è: Ministero della Cultura, con sede in Roma, Via del Collegio Romano 27 – indirizzo di posta elettronica: gdpr@cultura.gov.it.
Qualora ritenga che il trattamento sia avvenuto in modo non conforme al Regolamento, potrà inoltre rivolgersi all’Autorità di controllo, ai sensi dell’art. 77 del medesimo Regolamento. Ulteriori informazioni in ordine ai diritti sulla protezione dei dati personali sono reperibili sul sito web del Garante per la Protezione dei Dati Personali all’indirizzo www.garanteprivacy.it.
Per quanto non menzionato nella presente informativa si fa espresso richiamo alle disposizioni vigenti in materia, con particolare riferimento al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (Regolamento UE 2016/679).

Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2023